(Ita/Eng) La signora del "Cevrin" / "Cevrin" Lady

Il Cevrin prende il nome dalla parola Chèvre, capra in francese, è un formaggio nato almeno un secolo e mezzo fa dalla necessità di non sprecare nulla...


The Cevrin cheese takes its name from the word Chèvre, goat in French langage; it is a cheese born at least a century and a half ago from the need not to waste anything

Maria e i suoi fratelli, nell'alpeggio all'interno del Parco dell'Orsiera e Rocciavrè, fanno ancora oggi questo antico formaggio continuando quella tradizione che la sua famiglia porta avanti da sempre.


Maria and her brothers, inside a little laboratory based along the moutain pasture in the Orsiera and Rocciavrè Natural Park. They make still today this ancient cheese , continuing the tradition that its family has always pursued.


"Già mio bisnonno faceva il cevrin quì in val Sangone, sono quasi 140 anni che la mia famiglia produce in alpeggio questo particolare formaggio fatto con il latte vaccino e quello di capra camosciata"


"Even my great-grandpa made the cevrin quì in the Sangone Valley and it has been almost 140 years that my family produces this particular cheese made from cow's milk and camosciata (similar to a chamois) goat's milk on the mountain pasture"


E' a Coazze, in provincia di Torino in Val Sangone, piu' precisamente nella frazione di Forno di Coazze, che incontro Maria e dopo una stretta di mano, un caffè e qualche delucidazione, mi accompagna all'interno del Parco dell'Orsiera e Rocciavrè dato che il suo cevrin viene prodotto nell'alpeggio che si trova all'interno della riserva naturale.


It is in Coazze village, in the province of Turin, more precisely in the hamlet of Forno di Coazze, which I meet Maria and after a handshake, a coffee and some clarification, she accompanies me inside the Orsiera and Rocciavrè Natural Park given that its cevrin is produced in the mountain pasture located within the nature reserve.

Parlando con il casaro, comprendo che questo formaggio viene prodotto solamente nei mesi estivi, e avviene quello che già oltre un secolo fa facevano i bisnonni di Maria: infatti il casaro insieme alla sua famiglia vive per quattro/cinque mesi nell'alpeggio dove insieme a sua moglie governa capre, mucche e produce il cevrin.


Speaking with the dairyman, I understand that this cheese is produced only in the summer months, as Maria's great-grandparents did already over a century ago: in fact, the cheesemaker and his family live here for four / five months and they care for the goats, the cows and he produces the cevrin cheese together with his wife.

La capra camosciata riesce ad arrivare in alta montagna e a nutrirsi di tutta quella vegetazione spontanea che poi rende il suo latte e quindi questo formaggio, ricco di particolari sapori e proprietà


The camosciata goat manages to reach the high mountains and feed on all the natural vegetation thet's the reaso why its milk and therefore this cheese, become rich in special flavors and properties

Maria mi spiega che questo particolare formaggio è in effetti una robiola ma che in valle Sangone da sempre viene chiamato cevrin, in dialetto patois, parola che deriva dal nome francese "chèvre", che in italiano significa capra. E' un formaggio che stagiona per tre mesi all'interno dello stesso alpeggio, nelle grotte naturali di pietra durante l'intero periodo estivo della transumanza e richiede molta manutenzione che comporta la pulizia manuale e quotidiana delle forme.


Maria explains to me that this particular cheese is in fact a "robiola" but that in the river Sangone valley, it has always been called cevrin, because in the local dialect that derives from the French, the word "Cevrin" meant "chèvre" which in italian means "capra" (goat). It is a cheese that seasons during the summer of transhumance for three months in the same mountain pasture, in natural stone caves and requires a lot of maintenance that ensures manual and daily cleaning of the cheese forms.

Quando mi capita di ascoltare queste storie legate al cibo e alla sua memoria, mi rendo conto del fatto che queste fatiche e questi lavori purtroppo non si fanno più volentieri e così "non facendo", si perdono cultura e gusti talmente particolari e ricchi di gesti e riti che farebbero del cibo un potente veicolo di conoscenza. In questo piccolo angolo naturale del Piemonte esistono persone che continuano a credere che il loro fomaggio antico abbia un pò il gusto del loro passato: che fortuna averle incontrate!


When I hear these stories related to food and its memory, I realize that these kind of jobs are unfortunately not done willingly and "not doing so", we lose culture and tastes so special and which express gestures because this ancient food is a powerful bridge which starts from the knowledge and reaches the culture, our culture. In this small natural corner of Piedmont region , there are people who continue to believe that their ancient cheese has the taste of their past: how lucky to have met them!

PER INFORMAZIONI / FOR MORE INFOS Maria Lussiana - Giaveno (TO) tel. +39 0119363903 / +39 3388015225 maria.lussiana@virgilio.it


#formaggiodicapra #cevrin #valsangone #alpeggio #restiruiresaperealsapore #ruralenaturale

#goatcheese #sangonevalley #feedthefoodofknowledge #ruralnatural #savesoilsavelife


>>>NO MORE EXCUSES: FIND A PEASANT NEAR YOU


SLIP THE MOUSE ON RURAL MAP AND CLICK

CLICCA SULLA MAPPA RURALE

Ogni nuova storia corrisponderà ad un nuovo punto d'interesse sulla mappa

Each new story will correspond to a new point of interest on the map



51 visualizzazioni

Questo NOT!BLOG® è nato grazie al mio background professionale e ai viaggi che comporta il mio mestiere (LINK); nella homepage troverete  i post con immagini, video e storie che realizzo dopo essermi spostato alla ricerca di terre sane e produttori leali, che vengono poi anche localizzati sulla MappaTerreSane® perché "il gesto di fare la spesa sana e di prossimità" grazie alle loro terre pulite, può salvarci da alimenti immacolati e perfetti solo negli spot pubblicitari ma che per le coltivazioni agricole chimicamente invasive per la terra e il cibo, gli alti consumi energetici produttivi e di stoccaggio, l'inquinamento provocato dai viaggi stradali e aerei non contribuiscono al bene della nostra salute, a quello del terreno e quindi dell'ambiente. La pagina "FATTI PER SOSTENERE ", che stiamo ancora allestendo, conterrà un elenco di pezzi unici, artigianali e originali; saranno di legno di recupero colorato a fiamma oppure con pigmenti estratti da scarti vegetali, spezie e finiti con olio di lino cotto oppure creati all'uncinetto utilizzando filati sia riciclati che riutilizzati; oggetti che vengono prodotti a mano e in maniera sostenibile. Il vostro gradito contributo supporterà le spese per i viaggi e per il lavoro che servirà per dare continuita' a questo progetto indipendente e per ora totalmente autofinanziato.

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè non viene aggiornato con regolarità e le pubblicazioni non sono periodiche in quanto a totale discrezione dell'autore. Non vuole e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 07.03.2001

+39 324.6068882

>>>QUESTO BLOG CON I CONTENUTI E LE SUE STORIE E' ANCHE UN FORMAT TELEVISIVO DEPOSITATO, REGISTRATO E PROTOTIPATO CON ONDA TELEVISIVA<<<

MappaTerreSane®, NOT!BLOG®,HealthySOilMap®, Myruralme® sono di proprietà del possesore di questo sito web.

Tutti i contenuti videografici, fotografici, grafici, di concetto, ideazione e testi, pubblicati su questo sito, sono di proprietà fisica e intellettuale del titolare del sito https://www.myruralme.com; in caso di controversie farà fede la data di pubblicazione. artt.3, 6, 7, 12 e 38 l.22 aprile 1941 n.633 e artt 2676,2577 cod. civ. (così Cons. Stato 21-1-93, n 77, in CS 1993, I, 10)