(Ita/Eng) La Farina che salvò vite / That flour saved lives

Il mio passaggio in Garfagnana alla ricerca della famosa castagna garfagnina, che da vita anche a una riconosciuta e apprezzata farina italiana, mi porta alla scoperta di una piccola grande storia.


My passage in Garfagnana in search of the famous Garfagnana chestnut, leads me to the discovery of a small big story


Il mio passaggio in Garfagnana alla ricerca della famosa castagna garfagnina, che da vita anche a una riconosciuta e apprezzata farina italiana, mi porta alla scoperta di una piccola grande storia , tanto locale quanto universale e trasversale rispetto a tutti quei territori che sono stati attraversati dalla guerra e dalla fame. In tutta la Garfagnana, Versilia e Lucchesia, come in quasi tutta la Toscana dal mar Tirreno ai Monti fino ad arrivare a toccare l'altra costa, quella adriatica, durante la seconda guerra mondiale si è sviluppata la linea Gotica e quindi questa zona si è trasformata in un territorio di guerra, di resistenza e di estrema povertà e fame. Ivo, mi racconta come, grazie alle castagne e alla farina di neccio garfagnino, moltissime famiglie si siano potute sfamare salvandosi; "quì tra i boschi e soprattutto durante l'inverno, caro Furio, in quel periodo di guerra è sparito tutto il commestibile, non esisteva più nulla da mangiare; niente carne, niente latte, niente uova, niente farina o zucchero, nulla di nulla e si trovavano solo castagne, farina di neccio, qualche patata e la tanta legna per accendere il fuoco".


My passage in Garfagnana in search of the famous Garfagnana chestnut, which is also a recognized and appreciated Italian flour, leads me to the discovery of a small story, both local and universal and transversal to all those territories that have been crossed by war and hunger. Throughout the Garfagnana, Versilia and Lucchesia, as in almost all of Tuscany from the Tyrrhenian Sea to the Mountains up to touching the other coast, the Adriatic coast, during the Second World War the Gothic line developed and therefore this area became transformed into a territory of war, resistance and extreme poverty and hunger. Ivo, tells me how, thanks to chestnuts and neccio garfagnino flour, many families have been able to feed themselves by saving themselves; "here in the woods and especially during the winter, dear Furio, in that period of war all the food was gone, there was nothing left to eat; no meat, no milk, no eggs, no flour or sugar, nothing at all and there were only chestnuts, "neccio" flour (chestnut flour), some potatoes and so much wood to light the fire "



Nei boschi di questo territorio era molto diffuso tra le famiglie della zona, avere vicino casa un Metato e cioè, semplificando molto, una stanza con un camino e un soppalco a listelli nel quale, ancora oggi, vengono depositate le castagne fresche che grazie al fuoco soffocato dalla cenere provocato di sotto e quindi al fumo che sale, si asciugano e seccano velocemente.


In the woods of this area it was very common among the families of the area, to have a "Metato" near the house, that is a very little building room with a fireplace and a loft with wood strips in which, still today, the fresh chestnuts are deposited upstairs and thanks to the fire suffocated by the ash caused below and then the smoke that rises, chestnuts dry quickly


Solo a questo punto si possono macinare le castagne che quindi diventavano farina di neccio, cioè quella che oggi è diventata una delle farine più rinomate: la farina di neccio di Garfagnana D.O.P e credo che anche per il fatto di avere salvato così tante persone, si meriti di essere protetta. Molte altre famiglie, in quel periodo di carestia, possedevano un piccolo mulino mosso dall'acqua dei ruscelli di montagna, qualcuno quì lo usa ancora, ed è stato unendo le forze che si sono salvati in tanti ma , mi spiega sempre Ivo, "solo ed esclusivamente grazie all'enorme valore nutrizionale della castagna data la ricchezza di potassio che possiede questo meraviglioso frutto della natura e in quel periodo di guerra dal settembre del 1944 fino all'aprile del 1945, il destino ha voluto che si verificasse un raccolto di castagne mai accaduto prima di allora e che non si è mai più visto dopo".


Only at this point it is possible to grind the chestnuts which then become neccio flour, the particular kind of flour which today has become one of the most famous flours: the neccio flour of Garfagnana D.O.P. and I believe that also for the fact of having saved so many people so many lives, theese chestnuts deserve to be protected (this is the meaning of D.O.P). Many other families, in that period of famine, possessed a small mill moved by the water of mountain streams, someone still currently uses it, and it's been thanks to the joined forces that so many families were saved by the flour but, Ivo explains, "only and exclusively thanks to the enormous nutritional value of the chestnut given the wealth of potassium that this wonderful fruit of nature has and in that period of war, from September 1944 until April 1945, fate decided that would taken place the biggest harvest of chestnuts, an harvest never happened before and never seen again later "



La presenza di potassio è talmente importante da aver permesso alla farina di neccio, semplicemente diluita in acqua tiepida, di poter sostituire il latte ma soprattutto di diventare nutrimento per i bimbi, sia durante che dopo lo svezzamento.


Inserendone una piccola dose  in un panno di cotone, si trasformava in un ciuccio per i neonati e funzionava bene perchè il neccio era dolcissimo quindi  il piccolo lo succhiava tra le labbra, gli piaceva e si tranquillizzava nutrendosi.


The presence of potassium was essentially important to allowing Neccio flour, simply diluted in warm water, to be able to replace milk but above all to become nourishment for children, both during and after weaning


Inserting a small dose into a cotton cloth, it turns into a pacifier for the hair and works well because the neccio was very sweet so the little one sucked it between the lips, he liked it and calmed himself by feeding



Saluto Ivo Poli e prima di allontanarmi mi volto per un attimo verso quei boschi realizzando in quell'istante ciò che provoca il cibo autentico, esattamente quello che sta accadendo a me: sopravvive nel tempo grazie ai ricordi che possono essere raccontati, tramandati e bisognerà continuare a produrlo consumandolo e parlandone perchè il nostro cibo, quello originale, è anche la nostra memoria; ma sono la terra, il terreno, le zolle, le prime cose che vanno fortemente rispettate e difese tutelando l'ambiente e la nostra vita, creando del cibo sano e buona cultura. Grazie Ivo per avermi regalato la storia della tua gente, dei tuoi territori e del vostro cibo.


Greeting Ivo Poli and before i moved away, I glanced to those woods, realizing at that moment what means authentic food and now i know that it survive over time thanks to the memories that must be told, handed down and going on to produce that authentic food by consuming it and talking about it because our food, the original one, is also our memory; but the land, the soil, the clods, are the main things that must be strongly respected and defended, protecting the environment and our life, creating healthy food and good culture

PER INFORMAZIONI / FOR MORE INFOS Ivo Poli +39 333 3119780


#castagne #neccio #farinadicastagne #garfagnana #metato #rimedideinonni #ruralenaturale

#chestnuts #neccioflour #tuscany #asgrandmadid #ruralnatural #savesoilsavelife #naturalfood


>>>NO MORE EXCUSES: FIND A PEASANT NEAR YOU


SLIP THE MOUSE ON RURAL MAP AND CLICK

CLICCA SULLA MAPPA RURALE

Ogni nuova storia corrisponderà ad un nuovo punto d'interesse sulla mappa

Each new story will correspond to a new point of interest on the map







Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè non viene aggiornato con regolarità e le pubblicazioni non sono periodiche in quanto sono a totale discrezione dell'autore. Non vuole e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 07.03.2001

Questo NOT!BLOG® è nato grazie alla mio background professionale (LINK); in questo NOT!BLOG® troverete immagini, video e racconti che continuo a realizzare viaggiando alla ricerca di terre sane e produttori leali, geolocalizzandoli sulla MappaTerreSane® perchè possiate fare acquisti vicino a voi evitando di contribuire al sistema di produzione e distribuzione malato che danneggia la nostra salute e quella dell'ambiente. 

+39 324.6068882

>>>QUESTO BLOG CON I CONTENUTI E LE SUE STORIE E' ANCHE UN FORMAT TELEVISIVO DEPOSITATO, REGISTRATO E PROTOTIPATO CON ONDA TELEVISIVA<<<

MappaTerreSane®, NOT!BLOG®,HealthySOilMap®, Myruralme® sono di proprietà del possesore di questo sito web.

Tutti i contenuti videografici, fotografici, grafici, di concetto, ideazione e testi, pubblicati su questo sito, sono di proprietà fisica e intellettuale del titolare del sito https://www.myruralme.com; in caso di controversie farà fede la data di pubblicazione. artt.3, 6, 7, 12 e 38 l.22 aprile 1941 n.633 e artt 2676,2577 cod. civ. (così Cons. Stato 21-1-93, n 77, in CS 1993, I, 10)