(Ita/Eng) Le due Donne delle mele di antiche varietà / Two Women and their heirloom apples


Prima di raccontarvi cosa fanno Marta e Maria ho bisogno che voi conosciate tre dettagli importanti per comprendere perchè il loro progetto è realmente il punto di incontro di due scelte, vite e destini che solo insieme e in questo preciso momento della loro vita potevano portare al massimo risultato possibile: idee chiare, rigenerazione e sostenibilità della loro terra, amore... Tanto amore per quello che fanno, preparazione e determinazione.


  1. Maria è la mamma (nella foto) con un passato nell'agricoltura biologica mentre Marta è la figlia, giovane e decisa a rispettare la terra: ma non a parole bensì grazie alle tecniche adottate.

  2. Maria essendo un'infermiera negli anni '80 partecipa ad un'esperienza all'estero, un progetto di aiuto organizzato dalla sua ASL di appartenenza. Parte quindi per la Bolivia, nazione che viveva un momento di democrazia che sarebbe svanito da lì a poco a causa di un colpo di stato, e nella periferia più degradata di Cochabamba comincia a lavorare ad un progetto di "atencion primaria a la salud" per educare le famiglie e i bambini nelle scuole alla prevenzione e alla salute. Ma è proprio quì che a contatto con la popolazione locale e soprattutto grazie alla famiglia boliviana che la ospitava, s'innamora del loro modo di relazionarsi con la terra e del rispetto che ripongono in quella che per i boliviani è da sempre la "madre terra". Tornata in Italia e continuando a fare il suo mestiere in ospedale, la riflessione nasce spontanea: perchè non investire nella propria salute all'inizio del proprio percorso di vita, partendo dal cibo sano per evitare di arrivare tardi a doversi curare a volte con scarsi risultati? E da questo pensiero matura il desiderio profondo di "ripulire la terra" che sfocia nella nascita di un'attività agricola biologica nel tempo interrotta.

  3. Marta la figlia, ragazza intelligente, caparbia e molto preparata; ha studiato all'Università delle scienze gastronomiche di Pollenzo, nel suo settore una delle migliori università d'Europa; ha le idee molto chiare sul futuro del loro progetto ma l'emozione che pulsa in lei è data dalla sua fierezza nel portare avanti un progetto che alla base contiene la sostenibilità e la cura del terreno perchè si rigeneri naturalmente.


Before telling you what Marta and Maria do, I need you to know three important details to understand why their project is really the meeting point of two choices, lives and destinies that only together and at this precise moment of their life can bring the maximum result possible: clear ideas, regeneration and sustainability of their land, love ... Lots of love for what they do then preparation and a strong determination.


  1. Maria is the mother (in the pic above) with a past in organic farming while Marta is the daughter, young and determined to respect the land: but not in words, just thanks to the techniques adopted.

  2. Maria being a nurse, in the 80s participates in an experience abroad, an aid project organized by her local ASL. He then left for Bolivia, a nation that was experiencing a moment of democracy that would disappear shortly after due to a coup d'état and in the most degraded suburbs of Cochabamba begins to work on a project of "primary atencion a la salud" to educate families and children in schools to prevention and health. But it is precisely here that in contact with the local population and above all thanks to the bolivian family that hosted her, she falls in love with their way of relating to the land and the respect they place in what Bolivians have always called "mother" land". Returning to Italy and continuing to do her job in the hospital, the reflection arises spontaneously: why not invest in one's health at the beginning of one's life path, starting from healthy food to avoid arriving late to have to take care at times with poor results ? And from this reflection matures the profound desire to "clean up the earth" that become the birth of an organic agricultural activity that over time has been interrupted.

  3. Marta the daughter, an intelligent, tough and very prepared girl; studied at the University of Gastronomic Sciences in Pollenzo, one of the best universities in Europe in her sector and has very clear ideas about the future of their project but the emotion that pulsates in her is her pride (you can hear it from the tone of voice and can be perceived into his gaze) in carrying out a project that at the base contains sustainability and care of the land so that it regenerates naturally.

Il loro progetto nasce sulla terra dei nonni di Marta e dal recupero del frutteto che attualmente vede la presenza di molte varietà di mele antiche. "Abbiamo recuperato molte varietà tra le quali la renetta champagne dalla buccia sottile e dalla polpa succosa e dissetante, la renetta d'Orléans aromatica e molto profumata, mela limoncella molto resistente alle patologie fungine croccante e gustosa, la mela piatlin dalla polpa succosa, profumata e con un gusto spiccato tra la nocciola e la mandorla originaria del Piemonte biellese ed è tra le più apprezzate, c'è addirittura chi la definisce « la mela migliore del mondo » e ancora la mela Runsé o Runzé che ha origine nel Piemonte pinerolese, il suo nome significa infatti "rovo" nel dialetto locale; poi c'è la mela annurca una delle mele con la maggior concentrazione di proprietà benefiche, la mela granube dalle notevoli dimensioni (guarda la prima foto in alto), la mela astrakan rosso un'antica varietà svedese precoce, la mela cumiana della bassa pianura pinerolese piemontese, la royal gala una varietà recente e precoce di piccole dimensioni, rossa, dolcemente succosa, è probabilmente la mela più gradita dai bimbi; il melo della Madonna originario del Veneto fruttifica tardivamente con frutti giallo/rossi gustosi e succosi, il melo inglese precoce in luglio dà frutti rossi e croccanti e la bella di Boskoop che erroneamente abbiamo spesso chiamato "bella di bosco", ma che con la radura non ha nulla a che vedere visto che Boskoop è una città e si trova in Olanda"


Their project was born on the ground of Marta's grandparents and from the recovery of the orchard which currently sees the presence of many varieties of ancient apples "We have recovered many varieties including the champagne pippin apple with a thin skin and juicy and refreshing pulp, the Orlean pippin apple, aromatic and very fragrant, Limoncella very resistant to fungal diseases, crunchy and tasty, the Piatlin apple with a juicy, fragrant pulp and a distinct taste between hazelnut and almond originating from Piedmont in Biella province and is even among the most popular those who defy it as "the best apple in the world" and again the Runsé or Runzé apple which originates in the Piedmont area of Pinerolo city, its name means "bramble" in local dialect; then there is the annurca apple, one of the apples with the greatest concentration of properties beneficial, the large granube apple (see the first photo above), the red astrakhan apple an ancient early Swedish variety, the piedmontese Cumiana apple from the lower pinerolese plain , the royal gala a recent and early variety of red apple sweetly juicy small sized is probably the most popular meal for children, the Madonna apple tree native to Veneto gives late fruit with tasty and juicy yellow / red fruits, English apple tree that bears fruit in July with red and crunchy fruits and the "nice of Boskoop" take the name form Boskoop a city located in Holland"


"Abbiamo anche delle arnie per le api che servono per l'impollinazione degli alberi da frutto e il miele che produciamo lo facciamo smielare da un collaboratore esterno. Coltiviamo anche piccoli frutti come i mirtilli e adottiamo metodi naturali per contrastare gli aggressori; ad esempio l'uso di vasi appesi lungo la linea di coltivazione dei mirtilli contenenti una soluzione di aceto, vino rosso e zucchero oltre all'uso di sostanze omeopatiche deterrenti, ma la fatica per tentare di salvare il raccolto senza uso di chimica è notevole e comunque una parte viene sempre persa: il passaggio successivo che metteremo in atto nel 2021 sarà quello adottare la copertura dei piccoli frutti con i teli"


"We also have hives for the bees that are used also for the pollination of fruit trees and the honey we produce is extracted by an external collaborator; we grow small fruits such as blueberries and adopt natural methods to combat the aggressors; for example the use of hanging pots along the blueberry cultivation line, containing a solution of vinegar, red wine and sugar in addition to the use of homeopathic deterrents, but the effort to try to save the harvest without the use of chemicals is considerable and in any case a part of any harvest is always lost: the next step that we will implement in 2021 will be to adopt the covering of small fruits with some protective sheets"

"Anche per la cura e coltivazione del frutteto, dove oltre alle mele abbiamo fichi, pere e nocciole, cerchiamo di aiutare il terreno con metodi naturali e sostenibili; produciamo un cippato con i rami delle potature che poi usiamo per i mirtilli e che mettiamo alla base degli alberi da frutta in maniera da coprire il terreno con una sostanza organica che stimola la sua umidità e insieme alla vegetazione che controlliamo ma che lasciamo crescere, garantisce l'umidità del terreno favorendo l'attività delle micorrize che sono il cuore pulsante dell'impianto radicale e permettono la formazione dei microorganismi e dei funghi agevolando il nutrimento alla pianta: un po' come fanno gli enzimi nel nostro stomaco trasformando e digerendo sostanze che poi entrano in circolo nel nostro sistema sanguigno, così avviene anche per le piante. Se aiutiamo il terreno ad esprimersi al meglio oltre a funzionare bene per l'ambiente, quindi a non produrre CO2 ma a filtrarla per restituirci aria pulita, lui regalerà alle radici di qualsiasi coltura il miglior nutrimento per cui ancor prima di noi stessi, a godere di ottima salute saranno i frutti che oltretutto contenterranno maggiori proprietà benefiche e un gusto più importante e pieno".

Parlando con questa giovane ragazza che sembra a volte sovrappensiero, ma che in effetti sta solo mettendo in atto idee chiare dai risultati concreti, realizzo ancora una volta la mia convinzione sul fatto che esista un solo metodo basilare per coltivare bene il terreno e al di là delle varie tecniche, quel metodo deve essere semplicemente e naturalmente il migliore che si possa attuare per salvaguardare la salute della propria terra.


"Also for the care and cultivation of the orchard, where in addition to apples we also have figs, pears and hazelnuts, we try to help the soil with natural and sustainable methods; we produce a wood chip with the branches of the tree prunings that we then use for blueberries and that we place at the base of fruit trees in order to cover the ground with an organic substance that stimulates its humidity and together with the vegetation that we control but let it grow, it guarantees the humidity of the soil favoring the activity of mycorrhizae which in a nutshell they are the beating heart of the root system and allow the formation of micro organisms and fungi that nourish the plant: a bit like the enzymes that transform and digest substances in our stomach that then enter in our blood circulating system same it happens for plants. If we help the soil to express itself at its best in addition to functioning well for the environment and therefore not producing CO2 but tranforming it to give us clean air, will give the roots of any crop the best nourishment for which, even before ourselves, the fruits will enjoy excellent health as well as contain more beneficial properties and a more important and full taste ". Speaking with this young woman who seems at times lost in thought but who in fact is simply contrating to put in place clear ideas with concrete results, I realize once again that there is only one basic method to cultivate ground, beyond the various techniques, that method simply has to be naturally the best for the health of one's soil.

Marta e Maria oltre a vendere la frutta, producono anche trasformati come marmellate, succhi con polpa di frutta, per la cui vendita si appoggiano ad un gruppo solidale di acquisto di Ivrea che si chiama Ecoredia , dove portano i loro prodotti due volte a settimana; aderiscono anche ad un mercato lo ZAC Zone Attive di Cittadinanza e consegnano a casa grazie al meccanismo del passaparola di amici e conoscenti.


In addition to selling fruit, Marta and Maria also produce processed products such as jams, juices with fruit pulp and for the sale of fruit and processed products they rely on a solidarity buying group in Ivrea city called "Ecoredia" where they bring their products twice to week; they hold a weekly market and deliver the products at home as well thanks to the word of mouth mechanism of friends and acquaintances.

Avere le idee chiare, proteggere il proprio terreno e ricercare la sostenibilità nella loro terra, sono valori tra i più efficaci per creare i presupposti che porteranno ai migliori risultati per l'ambiente ma soprattutto per la qualità dei raccolti; nel loro caso esiste qualcosa in più, perchè la forza dell'esperienza di Maria, la mamma, insieme alla determinazione di Marta danno vita a una coppia di donne che agisce sul proprio terreno con una tale decisione che il loro progetto non si fermerà alla coltivazione naturale di frutta, ma aleggia già nell'aria l'idea della cucina e dell'ospitalità rurale, di un laboratorio di trasformazione, di eventi costruiti per fare stare bene le persone ospitate. Questo è ciò che hanno in mente ed è quello che faranno: ne sono assolutamente sicuro.


Having clear ideas, protecting their land and seeking sustainability in their land, are among the most effective values ​​to create the conditions that will lead to the best results for the environment but above all for the quality of their crops; in their case there is something more, because the strength of the experience of Maria, the mum, together with the determination of Marta create a couple of women who act on their land with such strength that their project will not stop at the natural cultivation of fruits, but the idea of ​​cooking and rural hospitality is already floating in the air, of a fruit transformation laboratory, of events built to make the guests feel good. This is what they have in mind and this is what they will do: I'm sure... Definitely.


VIDEO

PER INFORMAZIONI / FOR MORE INFOS

- Il frutteto di Marta e Maria - Str. Simonti 4 - 10010 Albiano D'ivrea (TO)

(+39) 331 824 3043 - https://www.facebook.com/ilfruttetodimartaemaria


- B&B Le Viole Bianche https://bb-le-viole-bianche.business.site/

#seminatebuonavita #sowseedsofagoodlife

#siigentileabbicoraggio #bekindandbraveheart #salvailsuolosalvalavita #progettoetico #ethicalprj #ilfruttetodimartaemaria #meleantiche #naturale #organic #rispetto #sostenibile #resilienza #resilience #restanza #remaining #sustainable #radpeople #stokenbypassion #famiglia #terredidonne #gentemeravigliosa #canavese #anfiteatromorenicoivrea

>>>NON HAI PIU' SCUSE: CERCA VICINO A TE

>>>NO MORE EXCUSES: SEARCH NEAR YOU

SLIP THE MOUSE ON HealthySoilMap® AND CLICK

CLICCA SULLA MappaTerreSane®

Ogni nuova storia corrisponderà ad un nuovo punto d'interesse sulla mappa

Each new story will correspond to a new point of interest on the map





Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica perchè non viene aggiornato con regolarità e le pubblicazioni non sono periodiche in quanto sono a totale discrezione dell'autore. Non vuole e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 07.03.2001

Questo NOT!BLOG® è nato grazie alla mio background professionale (LINK); in questo NOT!BLOG® troverete immagini, video e racconti che continuo a realizzare viaggiando alla ricerca di terre sane e produttori leali, geolocalizzandoli sulla MappaTerreSane® perchè possiate fare acquisti vicino a voi evitando di contribuire al sistema di produzione e distribuzione malato che danneggia la nostra salute e quella dell'ambiente. 

+39 324.6068882

>>>QUESTO BLOG CON I CONTENUTI E LE SUE STORIE E' ANCHE UN FORMAT TELEVISIVO DEPOSITATO, REGISTRATO E PROTOTIPATO CON ONDA TELEVISIVA<<<

MappaTerreSane®, NOT!BLOG®,HealthySOilMap®, Myruralme® sono di proprietà del possesore di questo sito web.

Tutti i contenuti videografici, fotografici, grafici, di concetto, ideazione e testi, pubblicati su questo sito, sono di proprietà fisica e intellettuale del titolare del sito https://www.myruralme.com; in caso di controversie farà fede la data di pubblicazione. artt.3, 6, 7, 12 e 38 l.22 aprile 1941 n.633 e artt 2676,2577 cod. civ. (così Cons. Stato 21-1-93, n 77, in CS 1993, I, 10)